1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Marchionne: cedute 600 mila azioni ordinarie Fiat e Fiat Industrial

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, ha ceduto una parte delle 4 milioni di azioni ordinarie Fiat e 4 milioni di azioni ordinarie Fiat Industrial, attribuitegli in forza del piano di Stock Grant deliberato dall’assemblea degli azionisti il 27 marzo 2009 e modificato da quella del 25 marzo 2010, al fine di fare fronte ad una parte degli oneri fiscali derivanti dalla assegnazione. Le operazioni di cessione dei titoli sono state effettuate sul mercato regolamentato gestito da Borsa Italiana e hanno avuto ad oggetto 600 mila azioni Fiat ordinarie e altrettante azioni Fiat Industrial ordinarie, ad un prezzo unitario medio di cessione rispettivamente di 4,65744 euro e di 7,960085 euro. Nei prossimi giorni circa ulteriori 370 mila azioni ordinarie di entrambe le società verranno cedute, sempre sul mercato regolamentato, per le medesime finalità.

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUMENTO DI CAPITALE

Carraro: offerta in opzione, sottoscritto il 99,684%

A conclusione dell’offerta in opzione nell’ambito dell’aumento di capitale, Carraro ha annunciato che sono stati esercitati 43.225.974 diritti per la sottoscrizione di 33.620.202 azioni, pari al 99,684% del totale.

Il controvalore complessivo è d…

BANCHE ITALIA

Veneto Banca: Cda chiede intervento Atlante per ricapitalizzazione

Oggi il Cda di Veneto Banca “ha riaffermato – si legge in una nota diffusa dall’istituto – la propria piena fiducia nella prospettiva dell’aggregazione con Banca Popolare di Vicenza come condizione per il rilancio delle due banche, importante per lo …

MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

MACRO

Stati Uniti: fiducia dei consumatori a 97,1 punti a maggio

Nel mese di maggio l’indice di fiducia dei consumatori elaborato dall’Università del Michigan si è attestato a 97,1 punti, dai 97 di aprile. Nella stima flash il dato era risultato pari a 97,7 punti.