1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Marchionne: break-even nel 2014, guidance 2011 confermata

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fiat punta al pareggio di bilancio per il 2014 e conferma la guidance per il 2011. A comunicarlo l’Ad del Lingotto, Sergio Marchionne, in occasione dell’incontro organizzato da Sanford C. Bernstein con la comunità finanziaria tenutosi ieri a Londra, nell’ambito della Strategic Decision Conference.


Il break-even point delle attività industriali europee dovrebbe essere raggiunto entro il 2014. Mentre in tema di previsioni aziendali, il top manager ha indicato il target di oltre 58 miliardi di euro di fatturato e di circa 2,1 miliardi di utile derivante dalla gestione ordinaria. Ammonta invece a 1,7 miliardi l’obiettivo di utile netto. Gli investimenti dovrebbero attestarsi a circa 5,5 miliardi mentre il debito industriale è atteso tra i 5 e i 5,5 miliardi di euro.

Non solo. Marchionne ha messo in luce anche un terzo obiettivo: salire dal 53,5 al 58,5% di Chrysler. L’incremento della quota è subordinato alla realizzazione del terzo performance event. Entro la fine del 2011 il capitale della società di Detroit potrebbe quindi essere detenuto per il 58,5% dalla società torinese e per il 41,5% dal fondo Veba.


Previsti inoltre tra il 2012 e il 2014 il lancio di 23 nuovi modelli e 12 restyling in Europa. 

 
Dopo una giornata di ieri nettamente positiva, con il titolo del Lingotto che ha toccato +7% a 4,308 euro, nella prima mattinata Fiat segna un progresso dello 0,28% a 4,32 euro.