1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Casa ›› 

Mansarde: mercato dinamico ma ancora ristretto, prezzi superiori anche del 10%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La mansarda è una tipologia immobiliare (quelle accatastate come abitazione) che piace, anche se è ancora un mercato decisamente ristretto, con bassa offerta. Le acquistano persone giovani, nella maggioranza dei casi single, ed investitori per metterle a reddito. Soprattutto nelle città d’arte, turistiche, una mansarda con vista è un must e spesso viene acquistata per essere affittata come casa vacanza (ad esempio a Firenze). Queste tipologie di compravendite sono giustificate anche dal fatto che spesso le mansarde sono di piccolo taglio (intorno a 50-70 mq).
A Milano con la legge del recupero dei sottotetti negli anni addietro furono fatte molte operazioni del genere con acquisti a prezzi vantaggiosi da parte delle imprese costruttrici (soprattutto se poi l’impresa garantiva l’inserimento di un ascensore in stabili che ne erano privi o rifacevano le facciate). Successivamente questi spazi venivano frazionati e rivenduti. Negli ultimi anni, complice anche la crisi immobiliare, il fenomeno si è ridimensionato.
Secondo la ricerca condotta da Tecnocasa, le tipologie più ricercate sono quelle con terrazzo o abbaino, travi a vista e una buona disposizione degli spazi interni. Piacciono anche la luminosità di questo tipo di immobile e la tranquillità di cui si può godere pur essendo in città, talvolta anche in centri molto trafficati. Anche il fatto che spesso abbiano il riscaldamento autonomo è un elemento positivo in più. Se si è di fronte a mansarde nuove con caratteristiche di panoramicità e luminosità, il prezzo può essere più alto anche di un 10% rispetto ad un appartamento di metratura e stato di manutenzione simile.