1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Manovrina 2006, Padoa-Schioppa opta per una politica di microtagli

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ oramai pronta la manovrina 2006. I tecnici di Tommaso Padoa-Schioppa hanno racchiuso tutti i micro-tagli in quella che viene chiamata la Tabella C. E’ il testo che contiene decine e decine di stanziamenti grandi e piccoli, soprattutto piccoli: dal “contributo al centro internazionale radio-medico” al fondo “in favore dell’organizzazione idrografica Iho”. L’intento è quello ricavare un pò di risparmi immediati che non pesino troppo su nessuno. La logica di fondo è che questo intervento vada a colpire le voci di spesa più grosse, perché un ente che riceve 50 milioni l’anno può offrire ben poco a chi deve trovare 10 miliardi. Nella Tabella C i capitoli più consistenti sono quelli che riguardano l’università, il fondo per la protezione civile, quello per l’obiezione di coscienza, quello per il personale di Palazzo Chigi, gli aiuti all’editoria, gli aiuti ai Paesi in via di sviluppo, il Fondo per le politiche sociali, il Fondo unico per lo spettacolo, l’Agenzia per l’agricoltura e l’Enea. Ma il ministro dell’Economia dovrà fare i conti con i suoi colleghi di governo. C’è, infatti, la possibilità reale che la manovra in preparazione al Tesoro non venga accettata dagli altri ministri.