1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Manovra, Salvini: ‘noi governo dell’imprevisto, settimana decisiva: non chinare il capo, non calare le braghe’

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Nelle prossime ore ci sarà la cartina di tornasole. Scopriremo se a Bruxelles hanno voglia di costruire e portano rispetto o se invece prevale il pregiudizio, verso un governo dell’imprevisto. Noi siamo per loro un governo dell’imprevisto. In questo periodo storico c’è bisogno di imprevisti da gestire con l’intelligenza perché il calcolo delle probabilità ci ha portato nel burrone”. Così il ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini a Milano.

“Siamo alla settimana decisiva. Sono convinto che con Giuseppe e con Luigi porteremo a casa un risultato che sarà di esempio anche a tutti gli altri governi e popoli europei. Volere è potere. Non chinare il capo, non calare le braghe, non andare in giro con un cappello in mano. Questo ho promesso di fare e vogliamo cominciare a fare”.

Il reddito di cittadinanza costerà circa 6,1 miliardi al quale si aggiunge il miliardo diretto alla riforma dei centri per l’impiego. Lo spiegano fonti di Palazzo Chigi interpellate dall’Ansa ribadendo che la misura, rispetto all’impostazione iniziale, resta invariata nei tempi e nella platea. La riduzione dei costi, si spiega, è dovuta al fatto che si partirà da fine marzo: i 9 miliardi iniziali erano previsti per il costo della misura per 12 mesi. Inoltre, sulla base delle relazioni tecniche si prevede che il 90% degli aventi diritto faccia richiesta del reddito.