1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Manovra, Italia sotto attacco da Olanda e Austria. Vienna pronta a dare appoggio a procedura infrazione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Poco sorprendente ma molto deludente che l’Italia non abbia rivisto il suo piano di bilancio. Le finanze pubbliche italiane sono sbilanciate e i piani del governo non porteranno ad una robusta crescita economica. Questo budget è una violazione del Patto di stabilità e crescita. Sono profondamente preoccupato. Ora sta alla Commissione europea fare i passi successivi”. Così, stando a quanto riporta l’agenzia Ansa, il ministro delle Finanze olandese Wopke Hoekstra, commenta la lettera con cui l’Italia ha risposto all’ultimatum della Commissione europea sulla manovra.

Attacco anche dall’Austria, con il ministro delle finanze austriaco Hartwig Loeger che, stando a quanto riportato da Bloomberg ha affermato che, con i suoi messaggi populisti, il governo M5S-Lega sta “tenendo in ostaggio il suo stesso popolo”.

Loeger ha dunque avvertito che l’Austria insisterà per rafforzare il rispetto della disciplina fiscale, ed è dunque pronta a dare il suo appoggio all’avvio, da parte della Commissione Ue, di una procedura di infrazione per deficit eccessivo, se l’Italia non scenderà a compromesso con Bruxelles.

Loeger ha contraddetto, inoltre, alcune dichiarazioni del ministro dell’economia, Giovanni Tria:

“Contrariamente a quanto sostiene il mio collega non si tratta di un affare italiano interno, ma di un affare europeo”, ha detto.