Mani italiane sul big del cachemire

Inviato da Redazione il Sab, 20/05/2000 - 11:08
Secondo indiscrezioni di stampa britannica, dietro al gruppo di italiani che hanno rastrellato il 21,2% del capitale della Dawson International, un nome storico del "made in Britain", ci sarebbe il patron di Prada, Patrizio Bertelli. La Dawson controlla alcuni marchi di rilievo internazionale come Ballantine, John Dawson e Todt & Duncan e, dopo un periodo sfortunato, è tornata a far profitti.
COMMENTA LA NOTIZIA