Maire Tecnimont: incremento marginalità spinge Ebitda e utile del primo trimestre

Inviato da Luca Fiore il Mer, 14/05/2014 - 17:04
Quotazione: MAIRE TECNIMONT
Causa la contrazione dei volumi della divisione Infrastrutture & Ingegneria civile, i ricavi del Gruppo Maire Tecnimont nel trimestre al 31 marzo sono scesi del 9,7% a 372,1 milioni. Sale invece la marginalità complessiva (specialmente nella divisione Oil, Gas & Petrolchimico) che ha spinto al rialzo l'Ebitda del 39,9% a 26,1 milioni. Balzo anche per l'utile netto che passa da 5,5 a 9,5 milioni di euro.

L'indebitamento finanziario netto è pari a 361,7 milioni e registra un aumento di 56,7 milioni rispetto a fine 2013, "principalmente -si legge nella nota diffusa dalla società- in conseguenza della fisiologica riduzione delle disponibilità delle Joint Ventures in coerenza con l'evoluzione dei progetti".

Alla luce dei risultati registrati nei primi mesi dell'esercizio, "il Gruppo conferma per il 2014 il mantenimento di una marginalità positiva".
COMMENTA LA NOTIZIA