1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Madrid e le finanze delle regioni: il punto di Exane Bnp Paribas

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Per migliorare le finanze delle regioni spagnole, che rappresentano uno degli annosi problemi della penisola iberica, il governo di Madrid sta vagliano di diverse proposte. Pierre Olivier Beffy, Chief Economist di Exane Bnp Paribas ha fatto il punto della situazione. Tra le proposte di riforma delle finanze regionali, ci sono linee di credito speciali da 10 miliardi di euro per le regioni in difficoltà, che secondo Beffy non impatteranno sul deficit fiscale della Spagna. Una nuova legge consentirà al governo centrale di controllare meglio le finanze regionali e di imporre sanzioni quando necessario: misura che piace ai conservatori di Rajoy ma che dovrebbe incontrare l’opposizione dei socialisti. I tagli da 10 miliardi per sanità e istruzione sono ancora all’esame del Parlamento, e sono già state accettate dalle 11 regioni amministrate dal Partito Popolare. L’approvazione delle nuove norme, secondo Beffy, aiuterà a ridurre il deficit gap, ma per raggiungere l’obbiettivo del 5,3% del Pil entro il 2013 servono ancora nuovi tagli da 22 miliardi di euro.