M&A: Asia emerge come regione più attiva, in Italia pesa regolamentazione - E&Y (2)

Inviato da Valeria Panigada il Gio, 10/03/2011 - 15:58
Uno dei risultati più inattesi emersi da questo studio è che più l'instabilità politica è elevata, più gli accordi di M&A tendono ad essere frequenti, ma ciò avviene solo nei mercati in via di transizione. Lo sviluppo tecnologico e il clima politico, invece, non hanno di fatto nessun effetto di differenziazione sulle fusioni e acquisizioni dei mercati maturi, dove l'elemento cruciale è costituito dai fattori socioculturali. L'Italia, con un indice di maturità M&A di 2,0 (75%) è classificata diciannovesima su 175 paesi, a causa di un sistema di regolamentazione sfavorevole.
COMMENTA LA NOTIZIA