1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

M. Hewson: il dollaro è ancora un rifugio sicuro?

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Michael Hewson, Market Analyst di Cmc Markets, nel suo report di oggi rileva come agosto sia stato un “mese da dimenticare per la propensione al rischio”; della fuga degli investitori verso gli asset considerati più sicuri hanno beneficiato l’oro, il franco svizzero e lo yen. Il dollaro, che in genere beneficia di questo tipo di movimento, è indietreggiato; secondo Hewson le preferenze degli investitori potrebbero essere cambiate ed il biglietto verde non rappresentare più un approdo sicuro in caso di tempesta.

Sempre per quanto riguarda gli Stati Uniti le minute del Fomc hanno evidenziato le divergenze tra i membri del braccio operativo della Federal Reserve. L’attenzione degli operatori ora è tutta per il report sul mercato del lavoro di venerdì, anche se l’antipasto fornito dalla stima Adp (-10 mila contro un consenso di +15 mila) non lascia ben sperare.

Intanto l’oro è tornato nei pressi dei massimi in termini di dollari, sterline e euro, un chiaro segnale di prudenza da parte degli investitori, ancora scettici sull’andamento della congiuntura economica.

Commenti dei Lettori
News Correlate
COLLOCAMENTO AZIONI

Emak: Yama avvia un collocamento sul 10% del capitale

Yama Spa, azionista di maggioranza di Emak con il 75,185% del capitale, ha avviato la cessione di massime 16,4 milioni di azioni, corrispondenti a circa il 10% del totale. Il collocamento verrà realizzato attraverso una procedura di accelerated book …

MERCATI

Mercati europei contrastati. Tonfo per la belga UCB

Avvio di settimana contrastato per le borse europee: a Londra il Ftse100 ha terminato a 7.496,34 punti, +0,34%, il Dax si è fermato a 12.619,46, -0,15%, e il Cac40 a 5.322,88, -0,03%.

Acquisti sull’euro, che ha aggiornato i massimi da novembre a …

Bce: settimana scorsa acquistati titoli pubblici per 11,63 miliardi

Nell’ambito del piano di Quantitative Easing (QE), la scorsa settimana la Banca centrale europea ha acquistato titoli pubblici per 11,63 miliardi di euro. Nella settimana precedente lo shopping dell’istituto di Francoforte si era attestato a 12,04 mi…