M. de Michelis: se i mercati vanno all'asilo

Inviato da Luca Fiore il Gio, 04/10/2012 - 18:47
"Se c'è una cosa che mi spaventa è quando i mercati si comportano come i bambini dell'asilo e diventano prevedibili". È quanto si legge nel Punto Mensile a cura di Michele de Michelis, responsabile degli investimenti di Frame Asset Management. "Per coloro che non avessero bambini, è utile ricordare -continua de Michelis- che tendono a comportarsi in maniera abitudinaria salvo poi cambiare repentinamente per i più svariati motivi".

"Nell'ultimo Punto, speravamo che i policymakers facessero il loro dovere e fortunatamente questo è avvenuto. E adesso cosa accadrà? Tutti sanno che Draghi ha messo una put sui mercati e difficilmente ci sarà il desiderio di testarla". "Probabilmente -continua l'esperto- assisteremo ad un rally di fine anno per molti risky asset che potrebbe diventare interessante qualora venissero rotti al rialzo i massimi relativi di marzo (per gli amanti dell'analisi tecnica questo livello è sicuramente un test), anche se presumo si dovrà aspettare l'elezione del Presidente Usa almeno per avere un'idea del tipo di fiscal cliff che verrà attuato".
COMMENTA LA NOTIZIA