Luxottica: ricavi del secondo trimestre superano i 2 miliardi e fanno segnare nuovo record. Fiducia su raggiungimento target

Inviato da Luca Fiore il Gio, 25/07/2013 - 19:04
Quotazione: LUXOTTICA GROUP
Nuovo record per il fatturato e ottimismo sull'andamento dei prossimi mesi. Luxottica ha annunciato che il giro d'affari del secondo trimestre ha registrato un nuovo massimo storico a 2.018 milioni di euro, il 7,2% in più rispetto ai 1.882 milioni di un anno fa (3.882 milioni nei primi sei mesi). Tra aprile e giugno il fatturato del wholesale è salito dell'11,6% a 880 milioni mentre nel retail è stato evidenziato un incremento del 4% a 1.138 milioni. Segno più per la redditività con il margine operativo che in versione "depurata" sale dal 17,5 al 18,4 per cento, il miglior risultato mai raggiunto da Luxottica.

"Siamo orgogliosi di annunciare un secondo trimestre da record e di avere conseguito ancora una volta risultati di eccellenza superando il traguardo di due miliardi di euro di fatturato netto e stabilendo il record del margine operativo a 18,4%", ha commentato Andrea Guerra, Amministratore delegato di Luxottica.

L'utile netto adjusted del secondo trimestre segna un incremento del 12,5% attestandosi a 218 milioni di euro mentre il corrispondente risultato operativo si attesta a 371 milioni (+12,4%). I dati adjusted, spiega il comunicato, escludono i costi non ricorrenti derivanti dalla riorganizzazione della nuova acquisita Alain Mikli International (9 milioni sull'utile operativo, 6 milioni dopo l'effetto fiscale). Nei numeri 2012 non sono invece conteggiati i costi legati alla riorganizzazione del business retail australiano (21 milioni sull'utile operativo, 15 milioni dopo l'effetto fiscale).

Indicazioni positive dal Vecchio continente
"L'Europa si dimostra in piena salute: i mercati mediterranei tornano ad avere performance positive con una eccellente crescita (+11% a parità cambi) e i Paesi dell'Europa continentale conseguono risultati a doppia cifra (+14,8% a parità cambi)", continua Guerra. "Nei mercati emergenti siamo cresciuti a due cifre (+22,3% a parità di cambi)" mentre "il Nord America ha ottenuto un incremento di fatturato in dollari del 5%".

Guerra: abbiamo solida base per raggiungere target 2013
"Questi eccellenti risultati -conclude Guerra- confermano che il nostro è un business forte e robusto in un mercato con ottime prospettive di crescita e siamo confidenti di avere una solida base per raggiungere i nostri obiettivi per il 2013". Il Cda della società, si legge nella nota, ha deliberato di procedere all'emissione, entro 12 mesi, di un prestito obbligazionario da 500 milioni di euro destinato ad investitori qualificati.

COMMENTA LA NOTIZIA