1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Luxottica premiata da Piazza Affari all’indomani dei conti: analisti rivedono all’insù le stime

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Buona prova di Luxottica a Piazza Affari all’indomani della diffusione dei conti 2010, comunicati ieri sera a Borsa chiusa. I titoli della società di Agordo stanno mettendo a segno un rialzo dell’1,25% attestandosi a 22,75 euro, dopo aver toccato un massimo intraday a 22,90 euro. Il gruppo ha le idee chiare: ha messo in conto che l’utile netto del 2010 si attesterà a oltre 400 milioni, ossia in crescita di circa il 35%, con un fatturato che ha raggiunto i 5,8 miliardi, il livello più alto della storia del gruppo (+13,8% a cambi correnti e 7,1% a cambi costanti).


Dall’altronde l’ultimo trimestre del 2010 si è chiuso senza sbavature. Nel quarto trimestre 2010 il gruppo ha registrato un fatturato di 1,3 miliardi di euro, in rialzo del 16,4% rispetto allo stesso periodo del 2009 (+6,5% a parità di cambi). E per l’a.d. Andrea Guerra, i primi segnali del 2011″sono incoraggianti”. Quanto basta per respirare ottimismo attorno al gruppo dell’occhialeria italiana. “La sorpresa positiva è arrivata sia dalla divisione retail che wholesale”, segnalano gli analisti di Equita nel report uscito questa mattina, osservando che “le indicazioni preliminari sul 2010, di un Ebitda sopra un miliardo di euro e di un net profit sopra i 400 milioni di euro sono coerenti con le nostre stime, che abbiamo marginalmente ritoccato al rialzo, portando il net profit 2010 da 402 a 409 milioni”.

“Bene la posizione finanziaria netta, migliorata di 129 mn nel quarto trimestre nonostante il cambio più sfavorevole. Buone le indicazioni qualitative sull’outlook 2011 nel retail, dove le attese positive grazie alla maggiore fiducia sui consumi Usa, confortate dalle indicazioni incoraggianti di gennaio”, prosegue il broker. “Forte è il miglioramento atteso in Australia, grazie alle iniziative prese”. “Anche nel wholesale, il trend è particolarmente positivo, con portafoglio ordini in crescita a due cifre a gennaio e un ulteriore miglioramento del mix a favore della fascia premium/lusso”, concludono alla sim milanese confermando la raccomandazione buy su Luxottica con target price a 26 euro.


“Il 2010 segna per Luxottica il record storico dei ricavi e sulla marginalità operativa numeri assoluti in linea coi livelli di pre crisi 2007/2008”, osserva Davide Faraldi di Centrosim, che alla luce dei risultati sulla top line diffusi ieri ha rivisto la marginalità del 2010 e le stime 2011. “In tal senso abbiamo alzato sul 2010 l’Ebitda del +5%, l’Ebit del +6,3% e l’Utile Netto del 7,8% – segnala l’esperto che individuato il target a 23,5 euro dai precedenti 22 con rating neutral da  buy – . Sul 2011 le nostre nuove stime incorporano una crescita del +4,6% sui ricavi a 6,06 miliardi di euro, del +9% sull’Ebitda a 1,14 miliardi, del +12% sull’Ebit a 830 milioni e +15,6% sul Netto a 494 milioni”.