Luxottica perde di vista il segno piu'

Inviato da Redazione il Gio, 07/10/2004 - 12:14
Quotazione: LUXOTTICA GROUP
Luxottica si lascia andare al valzer delle vendite. Il titolo del gruppo guidato da Leonardo Del Vecchio abbandona sul campo lo 0,37%, passando di mano a quota 14,98 euro. Nei giorni scorsi l'azione ha festeggiato in Borsa il lieto fine della liason con Cole National. Lo scorso 4 ottobre è infatti stata ufficializzata l'acquisizione di Cole dal gruppo guidato da Leonardo Del Vecchio. Operazione che a detta della società non avrà un impatto diluitivo sui conti 2004. "E' un buona notizia perché porta grossi flussi di ordini importanti Usa per Luxottica", commenta un trader. "E' azzeccato il momento in cui è avvenuta l'acquisizione. Luxottica ha tempo di lavorare sui negozi per prepararsi alla ripresa". Ma nelle sale operative si domandano anche cosa succederà nel 2005. Secondo un analista di una primaria banca d'affari i nodi potrebbero emergere l'anno prossimo. Tanto che a detta dell'esperto l'effetto dell'acquisizione Usa dovrebbe essere pari a circa il 3,5% sull'Eps 2005. "La bontà dell'operazione è legato all'andamento del dollaro perché Luxottica è da sempre molto attiva nel mercato retail americano. Se il dollaro dovesse ripartire potrebbe concretizzarsi un re-rating di Luxottica. Ma le indicazioni non sembrano andare verso questa direzione. Con questo scenario il dollaro potrebbe rimanere sottopressione", spiega l'esperto che su Luxottica mantiene il rating hold(tenere il titolo in portafoglio). Guarda caso l'apprezzamento dell'euro e il deterioramento della domanda dei consumi americani sono i rischi che incombono su Luxottica anche a detta di Merrill Lynch, che in una nota odierna ha però confermato il consiglio di acquisto su Luxottica.
COMMENTA LA NOTIZIA