1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Luxottica paga pegno in Borsa dopo taglio guidance 2016

QUOTAZIONI Luxottica Group
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Luxottica guarda con maggiore prudenza alla seconda metà del 2016 e rivede al ribasso la guidance per l’intero anno. Cautela dettata dal contesto macro più incerto. Dopo i primi scambi il titolo Luxottica segna un calo del 4 per cento circa a quota 43,45 euro. 
Sono arrivate anche le prime reazioni degli analisti ai conti di Luxottica con Kepler Cheuvreux che ha tagliato la raccomandazione a reduce. 

Nel primo semestre Luxottica ha riportato un utile a cambi costanti di 498 milioni, in calo dell’1,4% rispetto allo stesso periodo del 2015 (-5,8% a 476 mln l’utile attribuibile agli azionisti). I ricavi consolidati sono cresciuti a quota 4.828 milioni (+3,5%), con una generazione di cassa record per 403 milioni. 

La nuova guidance per l’intero 2016 in seguito alla crescente incertezza dei mercati. Il fatturato è ora atteso in crescita del 2%-3% a cambi costanti, l’utile operativo adjusted e dell’utile netto adjusted allineati all’andamento delle vendite e rapporto tra debito netto rettificato ed Ebitda è atteso tra 0,5 e 0,4 volte.

“Nei primi sei mesi dell’anno abbiamo continuato a crescere nonostante il contesto macroeconomico sempre più volatile e incerto, il grande lavoro di semplificazione organizzativa e di rigore nelle politiche commerciali, e gli importanti investimenti strutturali. Scelte coraggiose che non si riflettono ancora nei risultati di breve”, hanno commentato Leonardo Del Vecchio, presidente esecutivo, e Massimo Vian, amministratore delegato Prodotto e Operations di Luxottica. 

Il top management di Luxottica rimarca inoltre come la performance del secondo trimestre abbia risentito delle avverse condizioni atmosferiche fino a giugno inoltrato “e delle azioni di pulizia della nostra distribuzione, in particolare nel mercato americano.