1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Luxottica: fusione con francese Essilor, nasce colosso da 50 miliardi di euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Super fusione tra Essilor e Luxottica per dar vita ad un colosso mondiale degli occhiali. Colosso che conta oltre 140 mila dipendenti e vendite in oltre 150 Paesi. Sulla base dei risultati annuali del 2015, il nuovo gruppo avrebbe realizzato ricavi netti per oltre 15 miliardi di euro e un Ebitda pari a 3,5 miliardi. Nel medio termine, la nuova società prevede di generare sinergie di ricavi e costi per un ammontare tra 400 e 600 milioni di euro.

La Delfin di Leonardo Del Vecchio avrà una partecipazione nel capitale di EssilorLuxottica tra il 31% e il 38%, diventando il primo azionista di una società che potrà vantare una capitalizzazione pari a circa 50 miliardi di euro. I diritti di voto di tutti i soci di EssilorLuxottica sarebbero limitati al 31% e sarebbe eliminato ogni diritto di voto doppio.

Il presidente di Luxottica, Leonardo Del Vecchio, ricoprirà la carica di presidente esecutivo e amministratore delegato di EssilorLuxottica. Il presidente e Ceo di Essilor, Hubert Sagnieres, avrà invece la carica di vice presidente e vice Ceo, con i medesimi poteri di Del vecchio. Proprio Sagnieres, durante la conference con gli analisti, ha dichiarato che il nuovo gruppo sarà una public company quotata alla Borsa di Parigi.

Il closing dell’operazione è previsto per il secondo semestre del 2017, subordinatamente alla realizzazione di tutte le condizioni sospensive, e sarebbe seguito dall’offerta pubblica sulla totalità delle rimamente azioni di Luxottica in circolazione.