Luxottica: la forza dell'euro penalizza i conti. Generazione di cassa da record nel Q3

Inviato da Luca Fiore il Mar, 29/10/2013 - 18:47
Quotazione: LUXOTTICA GROUP
Fatturato in crescita a parità di cambi, generazione di cassa da record e fiducia nei prossimi mesi. È questa la fotografia che emerge dalla presentazione dei conti del terzo trimestre di Luxottica. Nel Q3 il fatturato netto del Gruppo ha raggiunto quota 1.785 milioni di euro, sostanzialmente in linea con i 1.783 milioni registrati nel pari periodo 2012. A parità di cambi il dato ha evidenziato un incremento del 7,4%. Tra gennaio e settembre i ricavi hanno totalizzato 5.667 milioni di euro, il 3,9% in più rispetto a un anno prima (+7,5% al netto dei cambi).

Senza contare l'effetto-cambi, l'andamento delle vendite wholesale nel trimestre si conferma in crescita a doppia cifra (+13,1%),mentre a cambi correnti il dato evidenzia un +6,1% a 686 milioni.  "L'Europa è in ottima salute con risultati al di sopra delle aspettative (+15,1%) e con performance di eccellenza in Germania, Francia e Paesi Nordici", ha commentato il chief executive Andrea Guerra.

"L'Italia -prosegue il manager- conferma il trend positivo di crescita (+7,4%) e la Spagna torna a crescere registrando un aumento del +11,3%. I Paesi emergenti continuano a darci grandi soddisfazioni e registrano un incremento delle vendite pari al +19,6% a parità di cambi. Il Nord America si conferma un mercato solido e strutturalmente in crescita grazie a un portafoglio marchi di eccellenza e a una struttura organizzativa efficiente". 

Le vendite della divisione retail, si sono attestate a 1.099 milioni mettendo a segno un +4,2% al netto dei cambi e un -3,3% a cambi correnti. I dati sono sostanzialmente in linea con le stime diffuse da Mediobanca Securities che si attendeva ricavi per 1.782 milioni, un +6% per il wholesale e un -3,5% a/a del canale retail.

Utile in crescita del 7,9%, generazione di cassa da record
Nei tre mesi tra luglio e settembre l'utile segna un incremento del 7,9% attestandosi a 148 milioni (stima Mediobanca a 142 milioni) mentre il dato riferito ai nove mesi evidenzia un +12,9% a 519 milioni. Nei tre mesi, l'Ebitda è risultato in progresso del 2,3% a 347 milioni mentre il risultato operativo si è attestato a 255 milioni, in aumento del +3,8% su base annua. 

Nel terzo trimestre il Gruppo ha raggiunto un nuovo record in termini di generazione di cassa, pari a 295 milioni, che ha consentito di ridurre l'indebitamento netto a 1.572 milioni (1.662 milioni a fine 2012). "Siamo soddisfatti dei nostri risultati e determinati a proseguire il nostro percorso di solida crescita", ha detto Guerra. "Ci avviciniamo alla fine del 2013 con fiducia e ottimismo, la domanda dei consumatori nei mercati chiave continua a essere sostenuta".
COMMENTA LA NOTIZIA