1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Luxottica, la chiusura di ieri sotto i supporti di area 20,35 euro è un segnale di vendita

QUOTAZIONI Luxottica Group
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I rialzi diffusi che hanno caratterizzato la mattinata dei listini azionari europei sostengono anche le quotazioni di Luxottica. I titoli del gruppo di Agordo mostrano tuttavia la loro debolezza relativa, con un progresso decisamente contenuto rispetto al rialzo del Ftse Mib. A pesare sulla multinazionale veneta vi è il quadro tecnico. Le azioni hanno infatti violato al ribasso ieri i supporti statici posti in prossimità dei 20,35 euro. Il livello menzionato aveva sostenuto le quotazioni in molteplici occasioni dallo scorso 12 ottobre. Da allora il titolo ha costruito un doppio massimo. La figura ribassista menzionata viene rafforzata dalla constatazione che Luxottica è stata respinta dalle resistenze dinamiche offerte dalla trendline discendente ottenuta con i top decrescenti del 10 marzo e 11 maggio. Il test della linea di tendenza menzionata è avvenuto in occasione dei massimi intraday registrati il 16 e 17 novembre scorso. La flessione iniziata proprio il 17 novembre ha portato il titolo a incrociare lunedì dall’alto verso il basso le medie mobili di breve/medio e lungo periodo sul daily chart. Partendo da questi presupposti, ingressi in vendita a 20,22 euro avrebbero stop con nuovi allunghi oltre i 21,30 euro mentre permetterebbero di mettere nel mirino dapprima il target di 18,70 euro, ottenuto estendendo al ribasso il double top, e successivamente il target di 18,10 euro.