Lusso sotto i riflettori di Nomura: alzato il rating di Adidas e Luxottica

Inviato da Valeria Panigada il Mar, 06/10/2009 - 12:43

Il settore del lusso conquista Nomura che oggi rivede al rialzo la sua valutazione, portandola da "bearish" a "neutral". Secondo la casa d'affari giapponese, il trend del comparto appare maggiormente stabile, nonostante il deciso calo delle vendite registrato nella prima parte dell'anno e stimato anche in futuro. "Sebbene noi prevediamo una diminuzione delle vendite per il 2009 e il 2010, la domanda dovrebbe riprendersi e dirigersi verso la linea top di crescita nel 2010. Ciò potrebbe stimolare una ulteriore rivalutazione del settore", dichiarano gli esperti nella nota diffusa oggi.

E su questa prospettiva, il broker ha alzato oggi il rating di alcuni big del lusso. A cominciare dalla tedesca Adidas, il cui giudizio viene portato da reduce a buy con un'unica mossa: "Vediamo un forte potenziale di crescita degli utili nel 2010 giudato dall'Ebitda e dai costi e crediamo che la valutazione a sconto rispetto alla rivale Nike sia ingiustificata", spiegano gli esperti. Promozione anche per l'italiana Luxottica, che vede alzarsi il giudizio da reduce a neutral con target price a 18,3 euro. A convincere Nomura sul gruppo dell'occhiale è il suo piano di riduzione dei costi e l'impegno alla conservazione del cash.

Nessuna promozione ma semplice conferma del rating buy per l'inglese Burberry e la francese Ppr. La prima sta vivendo un più alto momento di crescita offrendo un forte potenziale di guadagno dell'azione. La seconda invece convince per il forte portafoglio e una attraente valutazione, visto che il titolo scambia a sconto del 15% rispetto al settore. Non male nemmeno la francese Lvmh che vanta, secondo Nomura, un portafoglio ben diversificato e un team management forte. I rischi sul business degli orologi e dello champagne però pesano sul giudizio di Louis Vuitton che rimane fermo a neutral.

Da evitare invece la svizzera Swatch, a cui viene affibbiato un rating reduce: "Non ci piace la categoria dei prodotti che presentano una elevata ciclicità e una minore visibilità", illustrano gli analisti. Va peggio alla britannica Richmond che riceve una secca bocciatura, da neutral a reduce, per una valutazione troppo alta: l'azione scambia a premio del 20% rispetto alla media dei suoi rivali.

Il giudizio di Nomura sul lusso si riflette sui titoli del comparto. In questa prima parte di seduta, l'azione Adidas avanza decisa sulla Borsa di Francoforte con un progresso di quasi 3 punti percentuali, passando di mano a 36,06 euro. Rimane invece fiacca Luxottica sulla piazza milanese. La promozione a neutral non è sufficiente a ingolosire il mercato, che decide di dare avvio a ordini di vendita. Il titolo del gruppo dell'occhiale ha così passato la mattina come peggiore del paniere Ftse Mib mostrando un calo dello 0,23% a 17,48 euro.

COMMENTA LA NOTIZIA