Lusso: Rovetta (Sda Bocconi), forte taglio investimenti rischia di compromettere ripresa

Inviato da Micaela Osella il Lun, 18/10/2010 - 14:08
Non è ancora arrivato il momento abbassare la guerra per le aziende fashion. Il 2009 è ormai un ricordo sbiadito, ma la crisi non è ancora del tutto scivolata via. Come sottolinea Barbara Rovetta della Sda Bocconi, coautrice del rapporto annuale Fashion and Luxury Insight insieme alla Fondazione Altagamma, "se il deterioramento finanziario era da prevedere, in ragione della crisi globale, il vero campanello d'allarme è la riduzione degli investimenti nell'attività caratteristica, ora pari all'82,3% dell'ammortamento. Queste cifre - specifica - suggeriscono che, per contrastare la forte riduzione delle vendite, la maggior parte degli attori del settore hanno tagliato con decisione gli investimenti per lo sviluppo del business e per il sostegno della crescita futura. In questo modo - avverte la Rovetta - si rischia di compromettere la capacità di ripresa nel prossimo futuro".
COMMENTA LA NOTIZIA