Lusso: Pomellato passa nelle mani dei francesi di Kering

Inviato da Daniela La Cava il Mer, 24/04/2013 - 09:44
Quotazione: PINAULT PRINTEM
L'ufficializzazione è arrivata. Il colosso del lusso francese Kering, conosciuto in precedenza con il nome Ppr, ha annunciato di avere siglato un accordo con RA.MO per acquisire una partecipazione di maggioranza nel gruppo italiano Pomellato. La transizione, che è soggetta all'approvazione delle autorità garanti della concorrenza, sarà finalizzata nelle prossime settimane. L'attuale amministratore delegato dell'azienda, Andrea Morante, manterrà il suo incarico. "Con questa acquisizione Kering espande e rafforza il suo portafoglio di marchi di lusso nel promettente segmento della gioielleria - afferma il gruppo transalpino in un comunicato - Il Gruppo Pomellato ha un notevole potenziale di crescita organica e gli Kering permetterà di accelerare lo sviluppo e l'espansione dei suoi marchi internazionali, mettendo a disposizione le proprie risorse e competenze nella vendita al dettaglio, nei media e nella gestione del marchio". Kering possiede già in Italia Gucci e Bottega veneta. Il gruppo Pomellato, che ha realizzato nel 2012 un giro d'affari di 146 milioni di euro, è uno dei principali protagonisti a livello europeo e uno dei maggiori attori a livello mondiale nel settore dei gioielli.
COMMENTA LA NOTIZIA