Lusso: per Credit Suisse sarà fondamentale lo stock picking, la preferita rimane Adidas

Inviato da Daniela La Cava il Gio, 09/01/2014 - 12:02
Quotazione: TOD'S
Quotazione: SALVAT FERRAGAM
Quotazione: SWATCH R
Quotazione: SWATCH B
Quotazione: ADIDAS-SALOMON
Lo stock picking, l'attenta selezione dei titoli da inserire in portafoglio, sarà fondamentale nel settore del lusso. A dirlo gli analisti di Credit Suisse che hanno messo sotto la lente di ingrandimento il comparto del lusso europeo in vista dei risultati del quarto trimestre del 2013. All'interno del settore la banca elvetica indica Adidas come l'azione preferita (Credit Suisse Focus List), seguita dalle svizzere Richemont e Swatch Group. Ma quali sono i segnali che potranno condizionare il mercato del lusso nel Vecchio continente? Per Credit Suisse le indicazioni che arrivano sono contrastanti: da una parte ci sono i timori legati al rallentamento degli acquisti in Europa da parte dei cinesi e dei turisti dei Paesi emergenti (il rafforzamento dell'euro non aiuta in tal senso), dall'altra i segnali positivi provengono da Stati Uniti, Giappone, Macao e Medio Oriente dove aumenta la richiesta di gioielli, brand di lusso esclusivi e di quelli legati agli articoli sportivi. Guardando al lusso italiano gli esperti di Credit Suisse confermano la raccomandazione outperform su Tod's, con un prezzo obiettivo di 140 euro, mentre per Salvatore Ferragamo il giudizio rimane underperform e il target price di 24 euro.
E mentre Piazza Affari allunga il passo, con il Ftse Mib che guadagna oltre l'1%, Tod's e Salvatore Ferragamo sono le peggiori del listino. Il gruppo guidato da Diego Della Valle cede circa il 3,9% a 110,20 euro, mentre Ferragamo perde il 2,77% a 25,28 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA
Malerte scrive...
Coccinell scrive...
atomos scrive...
pone scrive...