1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Lusso contrastato in scia all’acquisizione di LVMH del controllo di Bulgari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il settore del lusso si muove contrastato sulle Borse europee in scia all’acquisizione della quota di controllo di Bulgari da parte della francese LVMH. Lo STOXX Europe 600 Personal & Household Goods (che però non comprende Bulgari e Tod’s, le migliori performance odierne del listino milanese) si muove indeciso intorno alla parità. In questo momento l’indice di settore segna un calo dello 0,02%. A pesare maggiormente è la francese LVMH, che scivola dello 0,67%. Debole anche la collega Christian Dior (-0,77%). Nel fine settimana LVMH ha raggiunto un accordo per rilevare la quota di controllo di Bulgari, pari al 50,43% del capitale sociale. In scia a questa operazione, il gruppo di Bernard Arnault promuoverà un’Opa al prezzo di 12,25 euro per azione sulla quota detenuta dagli azionisti di minoranza. Il prezzo rappresenta un premio del 59,4% sul prezzo di chiusura delle azioni Bulgari dello scorso 3 marzo. Ma già oggi la quotazione di Bulgari è schizzata a 12,02 euro, con un balzo di oltre il 58%. Un salto che eccita anche Tod’s, in rialzo del 5,46%, e Luxottica, in progresso dell’1,73%.