1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Lunedì positivo per il Numtel, spalleggiato da Tiscali e Fastweb

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Nuovo Mercato ha iniziato la settimana con il piede giusto. Il Numtel ha tagliato il traguardo in rialzo dell’1,49% a quota 1.292 punti. A sostenere il listino high tech le due Big. Tiscali ha preso quota fin dalle prime battute e ha concluso la seduta in rialzo del 2,26% a quota 2,35 euro. Gli operatori hanno imputato la fiammata a motivi tecnici più che fondamentali. L’azione dell’Isp sardo venerdì scorso ha, infatti, lasciato sul campo oltre il 2%. Oggi dunque sono scattate le ricoperture. A dare tono a Tiscali anche un pizzico di speculazione: venerdì girava voce che il cda della società francese controllata dell’Isp sardo, Liberty Surf, avrebbe deciso di cedere l’88,63% del capitale sociale di Intercall, quotata al Nuoveau Marché di Parigi. Da segnalare che Intercall capitalizza alla Borsa francese circa 10,5 milioni di euro. Tiscali, che possiede l’88,63% della società, agli attuali prezzi di Borsa potrebbe intascare un assegno generoso pari a circa 9,3 milioni. Anche Fastweb ha brillato (+3%), tornando a pestare i piedi sulla soglia dei 40 euro. Il gruppo ha avuto ragione a fare dietrofront su Wind e il mercato ha apprezzato. Ben comprata Cdc(+2% a quota 10,31 euro). Il produttore e distributore di prodotti informatici ha siglato un accordo con Vodafone Italia per commercializzare i prodotti della società di telefonia mobile attraverso i negozi della catena Computer Discount. Nei 221 punti vendita della catena saranno venduti le ricariche per le sim card ed i prodotti per la trasmissione dei dati.