1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Lunedì di passione per le Borse: l’Europa brucia 200 mld

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Decisa dal ministro del Tesoro, Tim Geithner e dalla Federal Reserve per scongiurare una crisi sistemica, cioè una implosione della finanza globale, la quarta operazione di salvataggio del colosso assicurativo Aig ha accentuato il pessimismo sulle sorti dell’economia mondiale e ha avuto pesanti ripercussioni sulle Borse. Dopo i tracolli nei listini asiatici ed europei con Eurolandia che ha bruciato 200 miliardi il Dow Jones è tornato sotto quota 7000 per la prima volta dall’inizio del 1997, cioè negli ultimi 12 anni. Le preoccupazioni contingenti nascono soprattutto dal settore assicurativo e da quello bancario. Protagonista della più grande perdita trimestrale della storia del capitalismo, Aig riceverà del governo altri 30 miliardi.