Lunedì nero a Piazza Affari, il Ftse Mib chiude in calo del 4,83%

Inviato da Redazione il Lun, 05/09/2011 - 17:43
Indici azionari in caduta, spread Btp/Bund in salita fino a un massimo di 372 punti base e impennata del costo per coprirsi dal fallimento delle banche. E' il mix letale che ha colpito i mercati finanziari in Europa, orfani di Wall Street, chiusa per festività. A Piazza Affari, il Ftse Mib ha chiuso in calo del 4,83% a 14.333 punti, il Ftse All Share con una flessione del 4,35% a 15.261 punti. Titoli più colpiti dalle vendite sono stati finanziari e industriali. Pesanti, oltre il 7%, i cali di Unicredit, Fondiaria-Sai ed Exor. Nessun titolo ha chiuso in territorio positivo. Ha limitato le perdite Mediobanca, che ha archiviato la seduta con un calo dello 0,40% a 6,185 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA