Lunedì l'accorpamento di Expandi e MTA, nascerà anche il MIV

Inviato da Redazione il Gio, 18/06/2009 - 12:16

Da lunedì prossimo i mercati MTA ed Expandi di Borsa Italiana saranno accorpati e gli strumenti finanziari attualmente ammessi sull'Expandi saranno ripartiti nei diversi segmenti dell'MTA. Le fasi e gli orari di negoziazione degli strumenti verranno uniformati a quelli dell'MTA. In particolare i titoli Banca Popolare dell'Emilia Romagna e Banca Popolare di Sondrio passeranno dal segmento standard classe 2 del mercato Expandi al segmento Blue Chip dell'MTA (altre modifiche, riguardanti numerosi altri titoli, sono riportate nella sezione "Chi va dove").

A partire da lunedì 22 giugno 2009 verrà anche creato un mercato regolamentato ad hoc in cui sono raggruppati tutti i veicoli di investimento quotati per aumentare la visibilità e la riconoscibilità delle società che hanno come obiettivo la raccolta e l'investimento di capitali in attività mobiliari e immobiliari. Si tratta del MIV (Mercato degli Investment Vehicles), sul quale verranno negoziate le quote di fondi chiusi, le azioni di Investment Companies e le Real Estate Investment Companies (REIC).

E' anche prevista una semplificazione della documentazione che le società ammesse da almeno 18 mesi sul mercato AIM Italia dovranno presentare per essere quotate sul mercato MTA e una riduzione della tempistica di approvazione. Entrerà in vigore anche una modifica regolamentare indirizzata a semplificare la documentazione che devono presentare, per l'ammissione a quotazione, le società che abbiano nel proprio capitale una presenza significativa da parte di un fondo di private equity, per incentivare la way-out da parte di questi fondi e tenuto conto del maggior livello di sofisticazione che presentano le società già partecipate da investitori professionali.
 

Chi va dove

Arkimedica, Autostrade Meridionali,  Greenvision Ambiente, Screen Service Broadcasting Technologies passeranno invece dal segmento standard classe 2 del mercato Expandi al segmento standard classe 1 dell'MTA. Folto il gruppo di titoli che lascerà il segmento standard classe 1 del mercato Expandi per entrare nel segmento standard classe 1 del MTA: Apulia Pronto Prestito, B&C Speakers, Best Union Company, Biancamano, Borgosesia, Caleffi, Cogeme Set, Conafi Prestitò, Enervit, FNM, IW Bank, Kerself, Mondo Home Entertainment, Monti Ascensori, Noemalife , Pierrel, Piquadro, RCF Group, Realty Vailog, RGI, Rosss, Tamburi Investment Partners, Toscana Finanza, Valsoia, Yorkville BHN. Infine Bioera, Bouty Healthcare, Compagnia Immobiliare azionaria, Nova Re, Ternienergia usciranno dal segmento standard classe 2 di Expandi per entrare nel segmento standard classe 2 dell'MTA.

COMMENTA LA NOTIZIA