Lottomatica, le vendite odierne favoriscono una strategia short con target i 12,30 euro

Inviato da Riccardo Designori il Mar, 14/02/2012 - 14:24
Maglia nera a Piazza Affari quest'oggi Lottomatica, dopo le indiscrezioni su un possibile aumento di imposte su giochi per 500 milioni. A livello grafico, il titolo ha subito quest'oggi una brusca correzione al trend rialzista in atto da fine novembre scorso. A partire dai low a 10,32 euro registrati lo scorso 25 novembre, le quotazioni del titolo hanno dato vita a un movimento rialzista sostenuto dai supporti dinamici espressi dalla trendline inclinata positivamente transitante per i minimi del 25 novembre e del 15 dicembre. In questo recupero, le indicazioni positive di carattere tecnico sono state molteplici. In primis le quotazioni hanno violato la soglia di resistenza dinamica che univa i massimi del 27 ottobre con quelli del 4 novembre. Successivamente i prezzi hanno avuto la forza di oltrepassare le resistenze statiche di area 12,30 euro fino a raggiungere il top di periodo a 13,78 euro, prezzo testato sia ieri sia venerdì 10 febbraio. Il ritracciamento odierno non compromette il quadro grafico di medio periodo improntato al rialzo, tuttavia un test della vecchia resistenza statica a 12,30 euro sembra avvalorato dalla presenza di un tweezer top costruito a cavallo tra venerdì e lunedì. Possibile quindi implementare una strategia short con vendite a 13 euro che avrebbero primo target a 12,65 euro e secondo a 12,30 euro. Lo stop scatterebbe sopra 13,35 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA