1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Lottomatica: -2,84% sul Ftse Mib nonostante buona trimestrale, Equita alza tp da 15,8 a 16,1

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In rosso Lottomatica a Piazza Affari, nonostante la buona trimestrale che ha battuto il consensus e le attese degli analisti di Equita. I ricavi sono cresciuti del 34,2% annuo a 740,9 milioni di euro contro un’attesa di Equita pari a 703,4 milioni, mentre l’Ebitda è salito del 18,7% a 237 milioni contro una stima del broker di 230 milioni. In calo del 543,3% l’utile netto che si è attestato a 58,5 milioni di euro (attesa a 48,2 milioni). Ancora forte la crescita delle attività italiane, trainate da gratta&vinci +13%, lotto +38%, servizi +23%, interactive +100% e gaming machines +213% annuo e +4% trimestrale. GTech è risultata ancora in calo (Ebitda -4% a 63 milioni), ma meglio del -8% atteso, grazie alle ottime vendite same-store sales negli Usa e nei mercati internazionali come Regno Unito, Irlanda, Polonia trainati da un elevato jackpot. Confermata la guidance per l’intero anno di 940-960 milioni d’Ebitda, alzata due volte nel 2011, che, a detta degli analisti, appare facilmente raggiungibile pur scontando nel quarto trimestre ulteriori investimenti di marketing per circa 10 milioni. “Rimaniamo leggermente sopra la guidance a 970 milioni di Ebitda”, spiega la sim milanese. “Alziamo l’utile rettificato del 7% nel 2011 a 1,06 euro e del 3% nel 2012 a 1,16 euro e il dividendo a 50 centesimi”, conclude il broker che alza il prezzo obiettivo da 15,8 a 16,1 euro con giudizio confermato buy. Male il titolo sul Ftse Mib in calo del 2,84% a quota 13,35.