Lottomatica è la peggiore del Ftse Mib, continuano le voci su gara Gratta&Vinci

Inviato da Valeria Panigada il Lun, 12/10/2009 - 11:30
Mattinata difficile per Lottomatica a Piazza Affari. Fin dai primi scambi il titolo ha mostrato debolezza e in questo momento è il peggiore del paniere Ftse Mib con un calo di circa 1 punto percentuale a 15,28 euro. Sofferente anche Snai, che ha avviato gli scambi alle ore 11 con un calo del 3,23%, dopo il +13% di venerdì. A pesare sull'azione Lottomatica sono le voci riguardante la gara del Gratta&Vinci. Secondo le indiscrezioni di stampa del fine settimana, Sisal avrebbe deciso di non partecipare alla gara per il Gratta&Vinci, preparandosi anche a fare ricorso al Tar, mentre Snai non presenterebbe un'offerta, anche se MF cita tentativi dell'ultima ora per costituire un consorzio alternativo. La prospettiva finale sarebbe di una gara in cui parteciperà la sola Lottomatica, altrimenti il bando di gare dovrebbe essere modificato. "Lo scenario per noi più probabile è che Lottomatica sia pronta a sostenere l`upfront di 800 milioni", dichiarano gli esperti di Equita nella nota diffusa oggi. Secondo i calcoli della sim milanese, l'internal rate of return (Irr) del contratto sarebbe ragionevole e di circa il 13% e ripartire da zero con la gara potrebbe essere troppo rischioso. "In questo scenario, ci aspettiamo che Lottomatica debba procedere con un aumento di capitale (intorno a 200 milioni) con una possibile pressione sul titolo. Al momento comunque la valutazione sull'azione viene mantenuto a hold con target price di 15,9 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA