1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

L’ottava dei listini europei si chiude con il segno più

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I titoli legati alle risorse di base, che hanno capitalizzato un dollaro ai minimi da tre anni, e quelli del comparto automotive consentono ai listini europei di spingersi a livelli che non si vedevano da due anni. La performance migliore è quella del tedesco Dax, salito dell’1,15% a 13.434,45 punti.

Segni più anche a Parigi (+0,58% a 5.526,51), Madrid (+0,45% a 10.479,50) e Londra (+0,39% a 7.730,79). Sul listino della City spicca il +4,73% di EasyJet, promossa da Morgan Stanley a “overweight” dal precedente “equal weight” (prezzo obiettivo che sale da 1.490 a 1.725p), e il -39,45% di Carpetright dopo l’annuncio di un profit warning.

Sempre restando Oltremanica, indicazioni sotto le stime quelle arrivate dalle vendite al dettaglio, scese dell’1,5% mensile. Meglio del previsto invece il surplus delle partite correnti di Eurolandia, salito a 32,5 miliardi di euro.

Nella seconda parte è stata la volta dell’aggiornamento relativo il sentiment dei consumatori statunitensi elaborato dall’Università del Michigan. Il dato, in versione preliminare, ha segnato un calo da 95,9 a 94,4 punti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CHIUSURA TOKYO

Asia: Borsa Tokyo chiude in calo, -0,29% per il Nikkei

La Borsa di Tokyo chiude l’ultima seduta della settimana in flessione. L’indice Nikkei è sceso dello 0,29%, attestandosi a 22.697,88 punti. Stamattina è arrivato dal Giappone l’aggiornamento sui prezzi al …

MERCATI

Borse europee deboli in avvio, Dax cede 0,32%

Borse europee deboli in avvio di contrattazioni dopo la chiusura mista di Wall Street e quella in calo di Tokyo. In Europa, l’indice Dax cede lo 0,32%, mentre il Cac40 …

CHIUSURA TOKYO

Borsa Tokyo, chiusura in calo

La Borsa di Tokyo archivia la giornata di Borsa in calo, dopo quattro sedute consecutive con segno positivo. L’indice Nikkei ha terminato le contrattazioni a quota 22.764,68 punti, mostrando una …