1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Longobardi (Unimpresa): da bassa inflazione seri rischi per ripresa economia, Bce deve agire

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“La ormai cronica bassa inflazione, prossima allo zero è un elemento di fortissima preoccupazione perché minaccia seriamente la ripresa dell’economia”. E’ il commento del presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi, ai dati sull’inflazione diffusi oggi dall’Istat secondo cui a giugno l’inflazione, al lordo dei tabacchi, è aumentata dello 0,1% rispetto al mese precedente e dello 0,3% nei confronti di giugno 2013, in rallentamento rispetto a maggio (+0,5%). “I rischi sono seri ed enormi – aggiunge Longobardi – Una tendenza contenuta dei prezzi potrebbe infatti rappresentare un elemento confortante se fosse accompagna alla crescita, ma risulta invece assai dannosa in un contesto di stagnazione in cui versa da tempo la nostra economia”. Secondo il numero uno di Unimpresa sono indispensabili tutte le misure annunciate nelle scorse settimane dalla Banca centrale europea, dall’acquisto di titoli pubblici alla liquidità aggiuntiva girata agli istituti in modo da favorire la ripartenza del credito alle famiglie e alle imprese.