1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

A Londra i titoli minerari pagano la debolezza delle materie prime

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Comparto minerario in affanno anche oggi alla Borsa di Londra. I titoli del settore pagano la discesa delle quotazioni delle materie prime con il rame che ha aggiornato ieri i minimi a 6 mesi e le ultime indicazioni evidenziano un indebolimento della domanda dalla Cina, principale consumatore del metallo rossastro. Sui minimi a 7 mesi anche i metalli preziosi (oro, argento e platino). Sul Ftse 100 flessione del 2% circa per Rio Tinto e Bhp Billiton. Calo del 2,41% per Xstrata, mentre limita i danni Antofagasta (-0,38%). Stabile Eurasian Natural Resources a quota 1.060 pence dopo la debacle della vigilia a seguito della salita sopra il 25% della rivale Kazakhmys.