Londra paga discesa dei minerari, quasi -6% per Rio Tinto

Inviato da Redazione il Mar, 24/03/2009 - 10:45
Borsa di Londra in rosso a metà mattinata. L'indice Ftse 100 cede lo 0,78% a 3.921 punti affossato dalla debolezza del comparto minerario, tra i migliori nelle ultime settimane. In particolare cede terreno Rio Tinto (-5,67% a 2.162 pence). "I prezzi del ferro scenderanno sicuramente nel 2009, ma non del 50% come hanno previsto alcuni produttori", ha rimarcato Sam Walsh, capo della divisione delle attività ferrose di Rio Tinto, precisando come il mercato potrebbe dimostrare che è necessario un aggiustamento al ribasso quest'anno. In deciso calo anche l'altra big, Bhp Billiton, che cede oltre 4 punti percentuali. Calo del 5,27% per Xstrata e -5,73% per Antofagasta.
COMMENTA LA NOTIZIA