Londra incrementa perdite dopo taglio outlook su Uk, minerari nelle retrovie

Inviato da Titta Ferraro il Gio, 21/05/2009 - 10:58
Accelerazione al ribasso per la Borsa di Londra dopo il taglio di outlook sulla Gran Bretagna da stabile a negativo da parte di Standard & Poor's. L'indice Ftse 100 viaggia a quota 4.357 punti, in calo del 2,49%, Debole anche la sterlina che cede l'1,435 nei confronti del dollaro. Positivi invece dati relativi alle vendite al dettaglio (progresso mensile dello 0,9% ad aprile, le attese erano per un +0,5%). Debole il settore minerario dopo le buone performance della vigilia. In particolare Kazakhmys cede il 7,52% a 658 pence, -5,99% per Antofagasta e -5,12% per Bhp Billiton.
COMMENTA LA NOTIZIA