Londra in rosso nonostante BT, male il comparto minerario e i bancari

Inviato da Redazione il Gio, 13/11/2008 - 11:29
Prosegue in territorio negativo l'andamento della Borsa di Londra. Il Ftse 100 fa segnare una flessione dell'1,28% a quota 4.128 punti dopo esser arrivato a cedere dopo l'avvio oltre 2 punti percentuali. In evidenza BT (+8%) nel giorno della trimestrale e dell'annuncio di tagli per 10 mila posti di lavoro. In flessione le testimonial finanziarie con Hsbc che cede il 3,18%, -4,76% per Barclays. In difficoltà anche il comparto minerario: -2% per Rio Tinto e Xstrata, -3,43% per Bhp Billiton e -1,52% per Vedanta.
COMMENTA LA NOTIZIA