1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Londra cede oltre il 2%, male bancari e minerari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Calo del 2,18% per l’indice Ftse 100 a Londra in attesa dell’avvio di Wall Street. Pesante il comparto bancario che vede Barclays cedere oltre 11 punti percentuali a quota 154,1 pence sui timori, rilanciati oggi da SocGen, che l’istituto dovrà far ricorso a una nuova ricapitalizzazione per poter avere ancora una sua solidità patrimoniale. In affanno anche il settore minerario complice il deciso ritracciamento dei prezzi delle principali commodities. Bhp Billiton scende del 6,88% a 1.312 pence e Rio Tinto del 4,76% a 2.316 pence, peggio fanno Xstrata (-8,58%) e Vedanta (-7,28%).