1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Lombard Odier: compiuta la prima transazione obbligazionaria via blockchain. È la fine della finanza tradizionale?

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La tecnologia Blockchain promette di rivoluzionare il mondo della finanza

 

Lombard Odier Investment Managers ha portato a termine la prima transazione obbligazionaria utilizzando blockchain, tecnologia che registra e archivia tutte le transazioni nella rete e sulla quale sono basate le criptovalute.

 

Nel dettaglio, il team Insurance Linked Strategies di Lombard Odier IM ha acquistato da Solidum Partners alcuni titoli per il portafoglio del fondo Insurance Linked Opportunities attraverso un regolamento con consegna contro pagamento (delivery versus payment, dvp).

 

In particolare, spiega la nota emessa dalla società d’investimento svizzera, l’acquisto riguarda dei “catastrophe bond” o “cat bond” (le cosiddette “obbligazioni-catastrofe”). Solidum ha inizialmente emesso le obbligazioni nell’agosto dello scorso anno utilizzando una blockchain privata e rivolgendosi ai partecipanti unicamente su invito.

 

Costi di transazione e tempi drasticamente ridotti

Secondo Solidum, l’emissione ‘Dom Re’ per un controvalore di 15 milioni di dollari è la prima transazione privata in cat bond a essere regolata con questa modalità. Questo metodo innovativo di regolare le transazioni ha permesso a Lombard Odier di ridurre notevolmente i costi di transazione così come i rischi quali quelli di controparte e promette di rivoluzionare il futuro della finanza.

 

Così Simon Vuille, portfolio manager del team ILS di Lombard Odier IM:

“L’utilizzo della blockchain ha drasticamente ridotto i costi di transazione rispetto ad altri metodi di regolamento dvp, i cui costi risultano proibitivi per transazioni di queste dimensioni. La tecnologia ha ridotto il rischio di controparte accelerando quello che sarebbe stato in parte un processo di regolamento manuale e riducendo il tempo normalmente necessario da alcuni giorni a pochi secondi. Ci auguriamo che questa transazione blockchain sia la prima di una lunga serie”.

 

Stéphane Rey, Chief technology officer di Lombard Odier IM, ha aggiunto: “siamo sempre interessati a nuovi modi di lavorare e all’utilizzo di tecnologie a valore aggiunto. Grazie a questa transazione abbiamo imparato molto sulla tecnologia blockchain e sugli aspetti pratici da gestire, come ad esempio quelli legali e di compliance. Siamo estremamente soddisfatti del risultato finale”.