1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Lodi dovrà cedere i rami secchi, addio anche alla Svizzera

QUOTAZIONI Banco Bpm
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le acrobazie finanziarie di Gianpiero Fiorani vengono oggi pagate a caro prezzo dalla Banca Popolare Italiana che ha perso, nel corso del 2005, 36.279 clienti. Ma esiste, nella ex-Lodi anche un deficit strutturale di redditività. “Occorre una profonda revisione dell’intero business model commerciale” è scritto in un documento di Bain & Company consegnato al vertice della banca. Ed è necessario in questo processo il “coinvolgimento dell’intera struttura”. Esistono aree di potenziale crescita e rami secchi che devono essere tagliati e, tra questi ultimi, finiscono nel mirino Bipielle.Net e Bipielle Suisse, la divisione svizzera utilizzata da Fiorani per le operazioni “meno trasparenti”