Lloyds Banking Group prevede 9mila licenziamenti entro il 2017

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 28/10/2014 - 09:44
Quotazione: LLOYDS TSB GRP
La britannica Lloyds Banking Group ha confermato la sua intenzione di procedere a 9mila licenziamenti entro il 2017 come parte del nuovo piano strategico che prevede anche la chiusura di 150 filiali e il rafforzamento nel digitale. Il numero uno dell'istituto inglese, Antonio Horta-Osorio, ha annunciato risparmi per un miliardo di sterline.
Quanto ai conti del terzo trimestre Lloyds Banking Group ha registrato profitti al netto delle poste straordinarie pari a 2,16 miliardi di sterline contro 1,5 miliardi di un anno prima, battendo le previsioni del mercato ferme a 2,07 miliardi.
COMMENTA LA NOTIZIA