Lloyds Banking: il governo inglese riduce quota al 32,7%

Inviato da Valeria Panigada il Mar, 17/09/2013 - 09:38
Quotazione: LLOYDS TSB GRP
Il governo inglese ha ridotto la sua partecipazione in Lloyds Banking, procedendo così a uscire dall'istituto finanziario e ridarlo in mani private. La Uk Financial Investments, società che gestisce la partecipazione del governo nella banca, ha venduto 4,28 miliardi di azioni Lloyds, pari al 6% del capitale, al prezzo di 75 pence. L'operazione ridurrà la quota in mano al governo inglese in Lloyds al 32,7% dall'attuale 38,7%.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA