I listini Usa chiudono l'ottava in territorio positivo

Inviato da Luca Fiore il Dom, 24/06/2012 - 09:28
Il comparto finanziario permette a Wall Street di terminare l'ottava con il segno più. Chiusura nei pressi dei massimi di seduta per i listini statunitensi, spinti al rialzo dal rimbalzo dei finanziari dopo il downgrade di Moody's su 15 banche mondiali. Tra gli istituti finiti sotto la scure dell'agenzia di rating troviamo Goldman Sachs (-0,29%), JP Morgan (+1,35%), Morgan Stanley (+1,29%), Bank of America (+1,53%) e Citigroup (+0,57%).
Il Dow Jones nel corso dell'ultima seduta dell'ottava ha evidenziato un rialzo di mezzo punto percentuale (+0,53%) portandosi a 12.640,78 punti, +0,72% dello S&P che sale a 1.335,02 e +1,17% del Nasdaq a 2.892,42 punti. Su base settimanale i tre indici hanno messo a segno un -0,99, un -0,58 ed un +0,68 per cento. Tra le notizie del giorno spicca il -13,03% messo a segno da Ryder in scia del warning sull'utile del Q2 e dell'intero esercizio. +3,8% invece per Facebook che chiude a 33 dollari grazie al giudizio "buy" da parte degli analisti di Nomura che hanno avviato la copertura con target price fissato a 40 dollari, 2$ in più rispetto al debutto.
COMMENTA LA NOTIZIA