I listini Us proseguono la seduta nel rosso

Inviato da Redazione il Mar, 30/11/2004 - 19:57
Gli indici statunitensi hanno mostrato fin dall'avvio di essere improntati per una seduta al ribasso. Alla revisione verso l'alto al 3,9% della crescita del Pil nel terzo trimestre non ha corrisposto nessuna forma di entusiasmo, mentre alla comunicazione di un dato sulla fiducia dei consumatori decisamente inferiore rispetto alle attese gli indici hanno risposto accentuando la flessione. A peggiorare la situazione ci ha poi pensato la rinnovata debolezza del dollaro, con l'euro giunto al nuovo record storico a 1,3335. Sul Dow Jones da segnalare in particolare il secondo giorno di netto arretramento dei titoli Wal-Mart, per cui le prospettive per le vendite della stagione natalizia non sono delle migliori. Il listino dei principali titoli industriali perde lo 0,35% a 10438 punti, lo S&P segna un -0,31% a 1174 punti, mentre il Nasdaq scende a quota 2097, in contrazione dello 0,42%.

COMMENTA LA NOTIZIA