Listini europei positivi in chiusura, in luce i telefonici

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo un avvio in territorio negativo i listini europei hanno invertito la marcia nel pomeriggio e archiviato gli scambi in positivo in scia alle indicazioni arrivate
dal mercato immobiliare americano. L’indice S&P/Case-Shiller sui prezzi delle case a giugno ha fatto registrare il secondo rialzo mensile consecutivo. A sostenere i listini anche le quotazioni del petrolio che sono tornate a imboccare la strada dei rialzi, con il greggio Wti che ha
sfiorato i 75 dollari. Così a Parigi il Cac40 ha chiuso con un progresso dello 0,78% a 3.680,61 punti, mentre il Ftse ha guadagnato lo 0,42% 4.916,8 punti. Seduta positiva anche per il Dax a 5.557,09 punti (+0,68%).
A livello settoriale, semaforo verde nel Vecchio Continente per i telefonici sospinti dall’upgrade di Jp Morgan che ha alzato la raccomandazione sul comparto a “overweight”. Complice la promozione della banca statunitense si sono messe in evidenza in particolare Vodafone (+2,75%) e France Telecom (+3,96%), tra le preferite del broker. A Francoforte protagonista Tui (+8,96%). Il balzo del titolo è legato upgrade incassato da Morgan Stanley. Gli esperti della banca d’affari statunitense hanno alzato la loro raccomandazione sul titolo portandola da “equal-weight” a overweight”. Rimanendo sempre in Germania, giornata “no” per Q-Cells (-3,9%). In questo caso a fare da zavorra è la bocciatura di Credit Suisse, che ha abbassato la raccomandazione su Q-Cells da “outperform” a “neutral” e il target price a 9 euro da 21,50 euro. Sul listino londinese seduta all’insegna delle vendite per i titoli del settore minerario, con Bhp e Antofagasta in flessione rispettivamente dell’1,24% e di circa il 3%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Rally dei listini europei, banche francesi in evidenza

Avvio di settimana all’insegna degli acquisti per l’azionario europeo all’indomani del primo turno delle presidenziali francesi. Emmanuel Macron si è aggiudicato il 23,9% dei consensi, contro i 21,4% della leader del Front National, Marine Le Pen: al…

USA

Wall Street: avvio tonico dopo voto in Francia

Wall Street ha aperto in deciso rialzo, in scia all’esito del primo round delle elezioni presidenziali in Francia. In avvio l’indice Dow Jones sale di 1 punto percentuale, l’S&P500 guadagna l’1,10% e il Nasdaq incassa un +1,16%. Ieri il candidato cen…

MERCATI

Borse europee in rally, banche francesi mostrano i muscoli

Avvio di settimana all’insegna degli acquisti per l’azionario europeo all’indomani del primo turno delle presidenziali francesi. Emmanuel Macron si è aggiudicato il 23,9% dei consensi, contro i 21,4% della leader del Front National, Marine Le Pen: al…

Wall Street: futures Usa in deciso rialzo dopo voto in Francia

Wall Street dovrebbe aprire la prima seduta della settimana in deciso rialzo, con i future che mostrano un forte progresso in scia all’esito del primo round delle elezioni presidenziali in Francia. Ieri il candidato centrista Emmenuel Macron ha passa…