1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Listini europei di nuovo alle prese con le vendite

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I listini europei hanno terminato gli scambi di oggi in terreno negativo, sui minimi di seduta. A favorire le vendite soprattutto i timori di nuovi aumenti di capitale da parte degli istituti di credito per soddisfare i nuovi criteri contabili “Basilea 3” che saranno introdotti a partire dal 2012. Tra le blue chip europee solo Vodafone (+3%) si salva dalle vendite; la società di tlc britannica ha rivisto oggi al rialzo l’outlook per il 2010. A Londra, l’indice Ftse ha terminato a quota 5125 punti, (-2,44%). Maglia nera del listino inglese Kazakhmys (-10,34%), seguita da Antofagasta (-8,26%). In evidenza, tra le blue chip, Vodafone (+3,57%) L’indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 5526 punti, (-2,59%). Peggior titolo del listino di Francoforte Commerzbank (-5,54%), seguito da Thyssenkrupp (-5,31%). A Parigi il Cac40 ha terminato a 3686 punti, (-2,84%). Pecora nera a Parigi Societe Generale (-6,68%), seguita da Credit Agricole Sa (-5,44%).