1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

I listini del vecchio continente terminano la seduta sui minimi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuovo arretramento per i listini del Vecchio continente che terminano la seduta in terreno negativo. Le vendite hanno colpito indiscriminatamente tutti i settori accelerando sul finale in scia all’andamento negativo di Wall Street.
A Francoforte l’indice Dax cede l’1,4%. Penalizzati dalle vendite soprattutto Commerzbank (-2,86%), Deutsche Bank (-1,9%), Fresenius (-1,9%) e Tui (-1,8%). Si salvano dalle vendite solo Altana (+2,4%) ed Henkel (+0,25%).
Pioggia di vendite anche sul listino francese con l’indice Cac40 che termina in calo dell’1,15%. A Parigi debole Lagardere (-3%) che, secondo indiscrezioni di stampa, sembra interessata a rilevare il controllo della spagnola Endemol. Debole anche Alstom (-2,8%). In terreno positivo solo Edf (+1,3%) e Eads (+0,36%).
Negativa anche la borsa di Londra con l’indice Ftse che cede l’1,1%. Male soprattutto Sabmiller (-4,4%), Man Group (-3,4%) e Amvescap (-2,8%). Positivo Cadbury Schweppes (+10%) seguita da Alliance (+2%)