1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Lisbona domina la scena a Piazza Affari, banche miste -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A Piazza Affari le azioni delle banche hanno reagito con un andamento contrasto: mentre UniCredit, dopo la corsa delle ultime sedute alimentata dai dati di bilancio, ha vissuto una seduta spenta (+0,11% a 1,87 euro); Bpm, che ieri era scivolata sull’ipotesi di un prossimo aumento di capitale da 600 milioni, è rimbalzato dello 0,35% a 2,87. Intesa SanPaolo ha lasciato sul campo lo 0,09% a 2,28 euro, Ubi si è mossa sulla parità (0% a 7 euro). Ed ancora, Mps ha ceduto lo 0,21% a 0,94 euro, Banco Popolare è salito dell’1,97% a 2,39 euro, nell’attesa dei conti del 2010 che verranno annunciati questa sera a Borsa chiusa. Secondo un analista sicuramente la crisi del debito sovrano ha inciso ma “al di là delle valutazioni fondamentali, il mercato sta sottostimando gli aumenti di capitale nell’aria”. Secondo l’esperto che preferisce mantenere l’anonimato la situazione dell’economia mondiale è tutt’altro che rosea, con il salvataggio di tre Paesi dell’Eurozona in fieri, ma trend is your friend. E finché il mercato ci vorrà credere, non c’è altro da fare”. Ha chiuso in territorio positivo Fiat (+0,54% a 6,525 euro), dopo il balzo della vigilia. Dal Lingotto hanno negato che la scelta sulla sede legale non è ancora stata presa.