Lisbona domina la scena a Piazza Affari, banche miste -1

Inviato da Redazione il Ven, 25/03/2011 - 17:49
La crisi portoghese è tornata a dominare la scena in Borsa. Fitch e Standard & Poor's, di fronte alla crisi politica montata a Lisbona, si sono mosse: hanno alimentato il nervosismo degli investitori, rivedendo al ribasso il giudizio sul debito sovrano del paese. Moody's si è tirata fuori, per il momento, confermando il rating del Paese ma con outlook negativo. I listini non hanno reagito alla pubblicazione dell'indice tedesco Ifo, scivolato a 111,1 punti lo scorso marzo. Gli investitori hanno continuato a monitorare la situazione del Portogallo e gli sviluppi in Libia e in Giappone. Nelle sale operative c'è chi ha notato che i mercati sono tornati a quotare sui livelli pre terremoto, nonostante i disordini in giro per il mondo. Il Ftse Mib ha ceduto lo 0,18% a 21.984 punti mentre il Ftse All Share ha perso lo 0,08% a 22.648 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA