1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

Lexmark segna un ribasso del 9,83% in scia outlook negativo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Profondo rosso per Lexmark International, che storna di quasi dieci punti percentuali a 31,84 dollari. A pesare come un macigno sull’andamento delle azioni del colosso americano delle stampanti sono i risultati finanziari del primo trimestre 2008. In dettaglio, nei primi tre mesi del 2008 Lexmark ha registrato un giro d’affari a 1,18 miliardi di dollari, in flessione del 7% rispetto ai 1,26 miliardi messi a segno nello stesso trimestre del 2007. In rialzo, invece, l’utile netto che è salito da 92,4 (ovvero 0,95 centesimi) a 101,7 milioni (ovvero 1,07 centesimi). Non sono positive le previsioni per il secondo trimestre. Il gruppo statunitense si attende un utile per azione compreso tra 0,54 e 0,64 centesimi, in calo rispetto ai 0,67 centesimi dello scorso anno. Anche i ricavi dovrebbero flettere.